25 Tipi di dolore e sofferenza nei processi per lesioni personali (Infografica)

25 Tipi di dolore e sofferenza nei processi per lesioni personali (Infografica)

Se le tue lesioni sono il risultato di un incidente di scivolamento e caduta, negligenza medica o un incidente d’auto, ci sono molti tipi di dolore e sofferenza danni che si possono cercare in una causa per lesioni personali.

Dopo un grave incidente o infortunio, si può soffrire di una serie di lesioni – sia fisiche che mentali – che richiedono attenzione medica, riabilitazione e altre forme di cura.

Queste perdite possono avere un impatto sulla vostra routine a breve termine e sulle attività quotidiane. Per di più, le lesioni gravi hanno conseguenze a lungo termine che cambiano la tua vita normale.

Che tipo di danni sono il dolore e la sofferenza?

Sono danni che non possono necessariamente essere quantificati da un importo in dollari specifico. Danni come le spese mediche e i salari persi possono essere facilmente calcolati al centesimo, ma il dolore e la sofferenza sono completamente soggettivi. Tuttavia, una giuria ha il compito di assegnare un importo specifico in dollari a questi danni.

Sono i sentimenti soggettivi della vittima del danno, il che significa che solo la vittima può spiegare il dolore e gli effetti di quel dolore.

È anche l’opinione soggettiva della giuria, il che significa che ogni persona in una giuria ha un valore diverso dei danni da dolore e sofferenza di un’altra persona.

Anche se soggettivo, non è difficile quantificare l’entità dei danni di una persona. Gli avvocati usano cartelle cliniche, fotografie, video e testimonianze per trasmettere come la vita di una persona è stata colpita sia dalle lesioni fisiche che dal trauma emotivo. Molti avvocati usano formule per calcolare questo numero, come un importo in dollari al giorno dalla data dell’infortunio al recupero.

Le facce Emoji mostrano i tipi di dolore & Danni da sofferenza

L’infografica qui sotto mostra 25 diversi tipi di danni da dolore e sofferenza che una persona può richiedere in una causa. Aiuta le vittime di lesioni a capire la piena portata dei loro danni e i tipi di compensazione disponibili in un accordo. Queste richieste sono in aggiunta alle richieste di danni economici, come il mancato guadagno e le spese mediche.

Infografica sui danni da sofferenza - Buckfire Law

Come incorporare la nostra infografica

Buckfire Law ha creato questa infografica gratuita da condividere con altri. Puoi scaricarla e salvarla sul tuo sito web.

Puoi incorporare l’infografica usando il codice nella casella di testo How To Embed Our Infographic qui sopra. Copia e incolla questo codice nell’editor di pagine del tuo sito web.

Se hai un sito WordPress, dovrai “Aggiungere un nuovo post”, selezionare “Testo” e aggiungere il codice embed. Il codice impiegato è generalmente scritto in HTML, e può essere inserito nel back-end della maggior parte dei siti web.

Spiegazione dei tipi di danni da dolore e sofferenza

– Dolore fisico: il dolore fisico è definito come un danno al corpo che crea un disagio da lieve a grave. Se avete subito delle lesioni durante un incidente o un litigio, come quelle alla schiena, alla gamba, al collo o alla testa che causano dolore o angoscia, potete richiedere un risarcimento per il dolore fisico.

– Sofferenza mentale: La sofferenza mentale, o angoscia mentale, include sentimenti di angoscia, paura, ansia, dolore, depressione o trauma mentale a causa di un incidente o evento. Se un elemento di un incidente lascia un trauma emotivo duraturo, i danni potrebbero essere assegnati per la sofferenza mentale.

– Perdita del godimento della vita: La perdita di godimento della vita si riferisce a qualsiasi danno da un evento che altera gravemente la vita di una persona o la capacità di partecipare ad attività o hobby che prima godevano. Se non puoi più impegnarti in attività che ti piacevano prima di un infortunio, puoi recuperare il risarcimento per la perdita del godimento della vita.

– Menomazione fisica: Se avete subito un infortunio che limita la vostra capacità di muovervi, coordinare le azioni o svolgere le attività della vita quotidiana, potete richiedere un risarcimento per danni fisici.

– Sfigurazione: Se un incidente causa danni permanenti o cambiamenti al corpo di una persona, come il suo aspetto fisico, questo sarebbe classificato come sfiguramento. Danni come le cicatrici permanenti sono archiviati sotto questo tipo di reclamo.

– Perdita della qualità della vita: La perdita della qualità della vita è definita come una riduzione della capacità di una persona di godere o impegnarsi nella vita come faceva prima di un evento o incidente. Per esempio, se una persona perde un arto, ha una paralisi o subisce un grave trauma cranico, potrebbe citare la perdita di qualità della vita in una richiesta di risarcimento.

– Spavento: se un incidente, un infortunio o una lesione causano paura o terrore improvvisi ed estremi che hanno un grave impatto sulla vostra vita, potreste essere in grado di ricevere un risarcimento per lo spavento.

– Shock: lo shock è definito come un danno psicologico derivante da un incidente o un evento. Può essere innescato dalla testimonianza di un incidente o dalle ferite che una persona subisce da un incidente. Di conseguenza, lo shock è un tipo di danno non economico in una richiesta di risarcimento.

– Rabbia: Una persona può richiedere un danno non economico per la rabbia. Questo tipo di danno può essere richiesto se un incidente o un’interazione causano un forte dolore e sofferenza mentale che si traduce in una rabbia persistente che non era presente prima di un incidente.

– Indegnità: L’indegnità, quando si parla di danni non economici, è definita come insulti o danni alla dignità o al rispetto di sé di una persona a seguito di un incidente o di un alterco. L’indegnità può assumere la forma di disonore, volgarità, maltrattamento, linguaggio abusivo o mancanza di rispetto intenzionale.

– Mortificazione: La mortificazione si riferisce alla sensazione di vergogna, orgoglio ferito, o estremo imbarazzo che viene dopo un incidente, un incidente, o anche una falsa detenzione. Se una persona si vergogna o si sente estremamente imbarazzata dopo un evento che cambia la vita, può essere in grado di perseguire i danni sotto questa categoria.

– Nervosismo: Se un incidente o un alterco provoca innaturale o acuto disagio o nervosismo, è possibile citare questa condizione in una richiesta di risarcimento. Un chiaro esempio di nervosismo sarebbe un cambiamento di personalità o contegno che non era presente prima dell’incidente.

– Imbarazzo: L’imbarazzo, in termini di danni non economici, è simile alla mortificazione. È definito dalla sensazione di vergogna o disgrazia a causa di un incidente o degli eventi successivi. Questo potrebbe essere dovuto all’angoscia fisica o mentale e può essere citato come un tipo di dolore e sofferenza in un reclamo.

– Apprensione: Se un incidente o un’interazione causa una ragionevole paura o incertezza che qualcosa di brutto possa accadere, questo tipo di dolore e sofferenza potrebbe essere citato come apprensione. Questo è particolarmente vero se questa sensazione limita la capacità di condurre una vita normale.

– Terrore: Una persona che soffre di un’intensa paura di lesioni, disabilità o morte a causa di un incidente in un modo che ha un impatto sulla sua vita potrebbe perseguire danni non economici sotto la definizione di terrore.

– Dolore: Il dolore è tipicamente definito come un profondo dispiacere o tristezza derivante da una perdita. Se un incidente o un litigio provoca la morte, la perdita o la scomparsa di qualcosa o qualcuno che una persona ha a cuore, può essere in grado di recuperare i danni sotto questa categoria.

– Disagio: Se un incidente o un evento mette in pericolo, introduce difficoltà o ingiustizia, o ostacola le attività quotidiane, gli affari, o la capacità di impegnarsi con i propri cari, si può citare il disagio come un tipo di dolore e sofferenza.

– Prova: Un calvario è definito da un incidente o un’istanza che causa una situazione dolorosa, orribile o traumatizzante. L’evento dura tipicamente per molto tempo o più a lungo del previsto. Di conseguenza, una persona può rivendicare un calvario come forma di danno non economico.

– Depressione: Se un incidente o un litigio influenza seriamente il modo in cui una persona si sente, il modo in cui agisce o il modo in cui pensa, può recuperare il risarcimento per la depressione in una richiesta di risarcimento per lesioni personali. La depressione può anche essere classificata, tra molte altre cose, attraverso gravi e improvvisi cambiamenti di personalità.

– Ansia: L’ansia è definita come una sensazione generalizzata di preoccupazione, nervosismo o disagio e tipicamente riguarda eventi o risultati incerti. In un contesto legale, l’ansia è un tipo di dolore e sofferenza se una persona mostra questi sintomi come risultato di un incidente, alterco o altro incidente.

– Umiliazione: Una persona può rivendicare l’umiliazione se si sente come se fosse stata disonorata, sminuita, o resa ridicola dopo un incidente o un alterco.

– Danno alla reputazione: Il danno alla reputazione è definito come qualcuno che fa dichiarazioni non veritiere sulla reputazione di una persona in un modo che la mette in una luce sfavorevole nella sua comunità o alla sua famiglia e agli amici. Di conseguenza, questo è qualcosa che può essere compensato come danno non economico in una richiesta di risarcimento.

– Perdita di compagnia: La perdita di compagnia, indicata anche come perdita del consorzio, può essere citata come un tipo di dolore e sofferenza se un incidente fa sì che qualcuno sia privato dei benefici della vita matrimoniale o della genitorialità. Questo può avvenire attraverso la perdita della capacità di mostrare affetto, cura, o sicurezza, come alcuni esempi.

– Distress emotivo: Il disagio emotivo può essere una combinazione di altri tipi di dolore e sofferenza. Per esempio, il disagio emotivo potrebbe essere rivendicato se una persona prova angoscia, tristezza o rabbia come risultato di un incidente.

– Disfunzione sessuale: Se un incidente, un alterco o un altro incidente fa sì che una persona abbia difficoltà a tornare al livello di attività sessuale che era normale per loro prima di un incidente, possono essere in grado di citare la disfunzione sessuale come un tipo di danno non economico. L’attività sessuale normale può includere il piacere fisico, il desiderio o l’eccitazione.

I danni corporali si riferiscono agli stessi danni?

Molte polizze assicurative, specialmente l’assicurazione auto, hanno diversi tipi di copertura disponibili per l’assicurato. Queste includono i danni alla proprietà, la copertura dell’auto a noleggio, e le prestazioni per i danni corporali. Tipicamente, le prestazioni “lesioni fisiche” sono per il dolore e la sofferenza dei danni.

Per esempio, se siete stati in un incidente di camion che non era colpa vostra, è possibile fare una richiesta di risarcimento contro la compagnia di trasporti per le vostre lesioni. La polizza assicurativa per i camion prevede “benefici per le lesioni corporali”, che è la parte di copertura per pagare i danni da dolore e sofferenza.

Qual è il risarcimento per il dolore e la sofferenza in una causa legale?

Non c’è un importo fisso, o anche una linea guida, per determinare l’importo della sofferenza per una vittima di lesioni. Infatti, gli importi dei premi variano a seconda dello stato in cui si è verificato l’incidente. Alcuni stati limitano i tipi di richieste e altri hanno dei tetti, o limiti di danno, sugli importi.

Le giurie spesso lottano con l’importo giusto da assegnare a un querelante e molte giurie passano innumerevoli ore a deliberare su un importo giusto per il verdetto.

I tribunali a volte modificano un premio per il dolore e la sofferenza se è troppo basso o troppo eccessivo. Tuttavia, la maggior parte delle volte la determinazione della giuria è il numero finale.

Molti giudici sono riluttanti e addirittura non possono disturbare l’importo non economico di un premio della giuria.

Quanto si può fare causa per dolore e sofferenza?

In generale, non ci sono limiti all’importo che si può fare causa per questi danni. Tuttavia, alcuni stati hanno limiti di danno su questi danni. Questo significa che c’è un limite a questo tipo di danno in una causa.

Per esempio, nel Michigan, c’è un limite ai danni da dolore e sofferenza sia nelle cause per negligenza medica che in quelle per responsabilità del prodotto. Questo significa che anche se una giuria assegna un’alta somma di denaro, il giudice deve ridurre il premio al limite dei danni.

Come si calcolano gli importi di liquidazione?

Gli importi di liquidazione sono determinati caso per caso. Poiché l’impatto di un infortunio è diverso per ogni persona, l’importo dell’accordo si basa sulle circostanze uniche di ogni caso. Anche se molti avvocati e periti assicurativi negoziano accordi basati su altri casi risolti, questo non è sempre lo standard per risolvere una questione.

Non esiste un “calcolatore di accordi” per determinare questi danni. Il modo migliore per provare una richiesta di questi danni include:

  1. Testimonianza della parte lesa che descrive il dolore fisico, il trauma emotivo e il danno psicologico causato dalla lesione. La vittima può rivendicare tutti o alcuni dei venticinque tipi di danni da dolore e sofferenza identificati nell’infografica di cui sopra.
  2. Le dichiarazioni di familiari, amici e anche colleghi di lavoro sono utili per capire l’impatto di un infortunio sulla vita di una persona. Queste persone possono descrivere com’era la persona prima e dopo l’infortunio, spesso in modi che la vittima non è in grado di descrivere. Questo include i cambiamenti nella personalità, nel contegno e persino la voglia di vivere.
  3. Le cartelle cliniche e le cartelle di fisioterapia sono molto utili. La maggior parte delle cartelle include sezioni per i “reclami” per descrivere come si sente il paziente. Molte cartelle hanno anche una scala del dolore che permette al paziente di valutare il proprio dolore da 1 a 10 (dal minimo al massimo).
  4. I registri delle prescrizioni e della farmacia documentano il tipo e la quantità di farmaci antidolorifici prescritti e usati dal paziente. Levitra http://www.healthfirstpharmacy.net/levitra.html
  5. La testimonianza dei medici sulla gravità delle vostre lesioni e sul vostro trattamento è una grande prova. I medici sono bravissimi a descrivere come una lesione causi dolore in un modo che una persona non medica non può spiegare. Per esempio, tutti sanno che un braccio rotto fa male, ma un medico può spiegare il meccanismo fisico di quel dolore.
  6. Le valutazioni di psichiatri, psicologi e altri fornitori di salute mentale sono prove forti per sostenere le vostre richieste. Questi professionisti capiscono come il dolore e la disabilità colpiscono una persona e l’impatto emotivo che ha sulla vita di una persona. Possono spiegarlo a una giuria in modo che l’impatto completo delle vostre lesioni sia compreso.
  7. Fotografie e video sono utili anche per spiegare i danni. Per esempio, è facile descrivere e spiegare una piaga del letto in una causa in una casa di cura. Tuttavia, se si mostra una foto di quella lesione alla giuria, essi capiranno molto meglio il dolore lancinante associato alla condizione. Il detto “Un’immagine vale più di mille parole” vale quando si dimostrano i danni da dolore e sofferenza.

Diversi tipi di lesioni sono associati a diversi tipi di dolore. Molte persone che siedono nelle giurie hanno avuto o conoscono qualcuno con una lesione simile in passato. Questo fatto spesso guida la loro comprensione dei sentimenti del querelante. Può aiutare ad aumentare il risarcimento dei danni. Buy Ativan online http://kendallpharmacy.com/ativan.html

Per esempio, un giurato che ha subito un intervento per un’ernia del disco ha una conoscenza di prima mano della condizione. Questo può rendere il giurato più, o anche meno, comprensivo dei danni richiesti nel caso. Semplicemente non si sa mai quanto sarà assegnato.

Contattare un avvocato di lesioni personali sui danni

Un avvocato di lesioni personali esperto vi aiuterà a massimizzare il vostro insediamento.

Un avvocato esperto raccoglierà tutte le prove, parlerà con i testimoni e otterrà le testimonianze mediche per sostenere la vostra richiesta di danni. La presentazione di questi danni e di come la vostra vita è cambiata a causa di un infortunio è la chiave per vincere un accordo al top.

Per saperne di più sul vostro accordo per dolore e sofferenza, contattate lo Studio Legale Buckfire oggi stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *