Chi ha inventato lo scotch?

Chi ha inventato lo scotch?

Gli scozzesi non hanno inventato lo scotch. Ma la loro reputazione di parsimonia ha ispirato il nome di questo fantastico prodotto. Le auto bicolore erano di moda negli anni ’20 e i produttori di auto si trovavano di fronte al problema di come tagliare linee pulite e nitide tra i colori. Prima di spruzzare la vernice, mascheravano un lato della linea con della carta di giornale per creare un bordo netto e dritto. Questo funzionava bene, tranne per il fatto che era difficile rimuovere la carta di giornale incollata a lavoro finito. A quel tempo, 3M vendeva carta vetrata ai produttori di automobili e i venditori dell’azienda sentirono parlare dei problemi che i produttori stavano incontrando nei loro negozi di verniciatura. Un grande mercato potenziale era quello di un nastro adesivo che si staccava facilmente. Un chimico della 3M di nome Richard G. Drew raccolse la sfida di sviluppare un tale prodotto. Il cemento di gomma, sapeva, aveva le proprietà necessarie: era appiccicoso, ma si poteva staccare abbastanza facilmente da una superficie. Drew riuscì a rivestire un lato di una striscia di carta con il materiale, e fu soddisfatto nel vedere che applicando una piccola pressione, poteva far aderire la carta a una superficie; con la stessa facilità, poteva rimuoverla. Pensò che la 3M avrebbe potuto produrre il nastro a basso costo, specialmente se avesse applicato la colla solo ai bordi della striscia di carta – non c’era bisogno di sprecare colla.

I verniciatori d’auto pensavano che il nuovo nastro fosse una grande idea – questo finché non iniziarono ad usarlo. Non c’era abbastanza colla per tenere il nastro saldamente in posizione, e ai venditori di nastro 3M fu detto senza tante cerimonie di riportare il nastro ai loro capi e dire loro di essere più generosi con l’adesivo la prossima volta. La 3M Company risolse rapidamente il problema, ma lo stigma del primo tentativo fallito rimase. I verniciatori d’auto cominciarono a chiamare il prodotto migliorato Scotch tape, e la 3M rimase bloccata con quel nome. Saggiamente, decisero che se non puoi batterli, unisciti a loro e continuarono a sviluppare un’intera linea di nastri Scotch. Quando arrivarono ad applicare la colla al cellophane trasparente, nacque lo scotch traslucido. Oggi, sono disponibili più di quattrocento varietà diverse di nastro adesivo sensibile alla pressione. I fabbricanti utilizzano varie colle, ma la maggior parte di queste rientrano nella famiglia dei polimeri acrilici. Non sono progettati per essere rimossi così facilmente come il nastro adesivo, e aderiscono fortemente perché producono numerose ventose microscopiche quando vengono premuti su una superficie.

@JoeSchwarcz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *